13

APRILE

Sai riconoscere una pizza lievitata 72 ore?

Pizza Crema di Verza, salsiccione e mela smith

Elementi si avvicina e i pizzaioli si preparano alle prove. Nel corso della prima sfida, infatti, i 12  pizzaioli partecipanti dovranno mettere alla prova i loro sensi per riconoscere le caratteristiche fondamentali della farina: la forza, la tipologia di impasto, l’idratazione e le ore di lievitazione.

Raffaele Polichetti e il figlio Antonio sono due maestri della lunghissima lievitazione. “La lunga lievitazione per me non è una moda del momento, sono anni che lavoro con lunghissime lievitazioni” ci dice Raffaele Polichetti, titolare della Pizzeria Polichetti a Roccapiemonte, in provincia di Salerno.

Padre e figlio assieme, per una pizzeria a gestione familiare che punta sull’estrema qualità degli ingredienti e sui segreti delle tecniche di lavorazione.

“La nostra pizza è più leggera di una nuvola” continua il figlio Antonio. “Una volta lavorato l’impasto, lo lasciamo a riposo  a panetto formato per circa due giorni e mezzo o più”.

Tra gli impasti proposti: Moreschina, la multicereale ideale per pizze bianche, e un blend tra Oro Fibra Uno e Costiera. La pizza risulta digeribilissima e condita con ingredienti di assoluta qualità a partire dal pomodoro, solo San Marzano DOP. Tra le altre pizze in carta una sorprendente Crema di verza, salsiccione e mele smith su base Moreschina “assolutamente senza pomodoro, perché i semi si devono sentire croccanti all’assaggio” ci dice Raffaele.

E quando chiediamo un suggerimento per riconoscere l’impasto di una pizza lievitato per 72 ore, Antonio ci risponde così: “Al tatto è liscio, morbido, quasi seta. All’olfatto ha un leggero sentore di mandorla e nocciola, un profumo che a mio padre ricorda vagamente quello del pane, quando era bambino. Al gusto è aromatico con una leggerissima punta di acidità sul finale. E per finire alla vista mostra i puntini delle ceneri e un gonfiore medio ma non eccessivo.”

E voi sareste in grado di riconoscere questo impasto? Solo due sono le soluzione possibili! O andate a visitare la Pizzeria Polichetti con i maestri Raffaele e Antonio, o partecipate alla nostra sfida Elementi, il 20 Maggio a Milano.

Per ulteriori informazioni sull’evento http://www.molinovigevano.com/elementi/.

Condividi su: